Servizio fotografico di gravidanza al lago, nei pressi di Trento

Ad un tiro di sasso dal mio studio si trova il lago di Caldonazzo (provincia di Trento) , cornice ideale per degli scatti con tutta la famiglia, soprattutto se l’occasione da fotografare è una gravidanza.

In questa occasione ho avuto modo di fotografare degli amici, che si sono regalati questo ricordo, coi loro tre bambini, a seguire una pastasciuttata in compagnia!

 

servizio fotografico gravidanza Trento

servizio fotografico gravidanza Trento

 

La scelta della palette

Forse non vi sembrerà importante, ma la scelta della palette è invece un elemento da non trascurare assolutamente. Certamente bisogna prima cercare di comprendere quale sia lo stile della famiglia che verrà fotografata, ma esistono alcuni capisaldi cromatici che vanno sempre tenuti ben a mente (almeno secondo il mio gusto e stile fotografico):

  • mai mescolare toni freddi con toni caldi, a meno che non sia voluto, quando lo si fa, accertarsi che i colori siano complementari
  • il bianco, in tutte le sue gradazioni, annessi e connessi, è un grande amico del fotografo, come lo è anche il rosso, quando sapientemente utilizzato

In questo caso abbiamo optato per il classico denim, jeans per tutti e molto bianco. L’acqua ed i colori tenui della sera hanno fatto il resto.

servizio fotografico gravidanza Trento

Rompere il ghiaccio

Per rompere il ghiaccio con la macchina fotografica è necessario spesso iniziare con la macchina fotografica ancora nello zaino. In questo caso i bambini erano tre e tutti e tre vanno guardati per capire come metterli a proprio agio. Quando si conosce già i soggetti fotografati forse è più semplice immaginarsi un carattere ed i movimenti di una persona, ma spesso si si rischia anche di dare per scontate molte cose. A volte si scoprono addiritura nuove sfaccettature lì per lì, durante lo shooting. Con prontezza il fotografo cerca di essere all’altezza di cogliere più sfumature possibili di chi sta fotografando.

Si inizia con i primi scatti, a volte parto con alcuni scatti di gruppo, anche per osservare come interagiscono tra loro le famiglie e decidere come procedere, a volte invece prima scatto la futura mamma ed i genitori insieme e aggiungo elementi via via.

Non esiste davvero una regola, se non quella di usare la propria sensibilità in base alla situazione in cui ci si trova.

Richieste speciali

Prima di un servizio fotografico, chiedo sempre se ci sia qualche desiderio, qualche posa o accessorio desiderati. Trovo giusto infatti, rimanendo fedeli al proprio modo di fotografare, produrre un tipo di immagini che sia personale e personalizzabile su chi sto fotografando.

In questo caso la futura mamma ha richiesto alcuni scatti con la fascia che avrebbe poi utilizzato con il neonato.

Il mondo del portare non mi è sconosciuto (leggi l’articolo sul servizio di branding per una consulente del Portare), ad oggi ospito occasionalmente per alcuni eventi anche Sofia in studio, una consulente operativa in Trentino.

Quindi ben contenta della richiesta, verso fine shooting ci siamo spostati di qualche decina di metro per cambiare ambientazione degli scatti e giocare con la triade di colore blu-rosso-verde e con le ombre, visto che il sole era appena passato oltre la linea della montagna.

Amo moltissimo la galleria che è risultata da questa sessione, c’è la gusta varietà di toni e colori, da quelli caldi del tramonto alle ombre più fredde di quando il sole non c’è più.

Il cambio abito di E. , principessa con la sua mamma tra maschiacci, lo sguardo fiero da fratello maggiore di M. e quello biricchino di M. , ormai non più il piccolo di casa. Il tutto incoronato dal momento di tenerezza tra papà e mamma, mentre i fratelli passeggiano poco distanti.

 

servizio fotografico gravidanza Trento
condividi e segui!